News

“Storie di ordinaria tramvia”

Set 14, 2022

Scandicci, 14 settembre 2022 – Andare a scuola in tram per essere autonomi, per arrivare puntuali, per essere green, perché il mezzo pubblico fa bene alla città, e perché la tramvia è come un castello dei destini incrociati. Le storie degli adolescenti si intrecciano mentre dai finestrini sfila Firenze.

“Storie di ordinaria tramvia” è un kit didattico che GEST ha realizzato per incentivare gli adolescenti a un uso consapevole della tramvia. È pensato per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado di Firenze che si preparano a tornare in classe in presenza. Dopo due anni di didattica alternati tra Dad e aule, si ritorna finalmente a scuola. E allora, perché non andarci in tramvia?

GEST ha affidato la realizzazione di “Storie di ordinaria tramvia” alla casa editrice Librì Progetti Educativi, e il kit è inserito nelle proposte educative “Le Chiavi della Città” dell’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze.

“Storie di ordinaria tramvia” è composto da un libro per i ragazzi e da una guida per gli insegnanti. Nel libro-quaderno alcuni giovani protagonisti scelgono di viaggiare in tramvia. È un piccolo spaccato di un mondo adolescenziale che si scopre autonomo negli spostamenti di tutti i giorni. Ad esempio, Sarah vuole contribuire a rendere l’aria più pulita, Alex invece vuole andare ai concerti da solo, Filippo dai finestrini scopre una città mai immaginata prima e due amiche scorrazzano per la città passando dalle lezioni di violino alla piscina allo shopping. Il linguaggio fresco dei testi di Francesco Fagnani e l’impatto grafico delle illustrazioni di Alice Piaggio lo rendono un piccolo oggetto da conservare. Le storie sono accompagnate da numeri, informazioni e curiosità sulla tramvia di Firenze, e da una guida all’uso responsabile di un mezzo che è al servizio di ciascuno di noi e appartiene alla comunità.

A questo link è possibile consultare l’edizione digitale del libro per i ragazzi.

https://papermine.com/booklet/33629456/

A questo link è possibile consultare l’edizione digitale della guida per gli insegnanti.

https://papermine.com/booklet/33629960/

Nella guida invece gli insegnanti possono trovare quattro proposte didattico-educative da svolgere in classe attraverso un approccio multidisciplinare. Ad esempio, attraverso i dati forniti sulla riduzione del traffico privato e il conseguente abbattimento dello smog, la tramvia offre una traccia educativa sulla mobilità sostenibile. Attraverso i nomi delle fermate un insegnante può approfondire vari aspetti legati all’odonomastica: un modo originale per conoscere meglio il luogo in cui si vive. E ancora: musei, piazze, murales, parchi, monumenti sono raggiungibili con la tramvia a pochi passi dalle fermate. E infine: una traccia didattica propone un gioco di ruolo sui “free riders”, dove alla fine le squadre dei virtuosi e degli “scrocconi” vengono messe al voto della classe…

“Questo kit educativo è pensato per i ragazzi perché saranno i nostri passeggeri di domani – ha detto l’amministratore delegato Jean Luc Laugaa – In molte grandi città d’Europa, sempre più giovani preferiscono usare i mezzi pubblici per andare a scuola, a lavorare e a divertirsi. Hanno a cuore l’ambiente e sanno anche apprezzare i vantaggi di un mezzo veloce, puntuale e che li rende autonomi. Mi piace immaginare che anche Firenze diventerà così: con una tramvia allegra, sempre di più usata dai più giovani che avranno a cuore un mezzo di trasporto capace di migliorare la vita di una intera comunità”.

“Storie di ordinaria tramvia” è stato inserito tra le proposte di “Le Chiavi della Città”, l’offerta educativa e formativa integrativa alla didattica dell’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze, rivolta agli insegnati, agli studenti e alle famiglie fiorentine. Ciascun kit è composto da 25 libri cartacei per ciascuna classe che lo vorrà richiedere, e da una guida per il docente.

Gli insegnanti interessati possono richiederlo a Librì:

Il progetto educativo può essere completato dall’esperienza di una visita a GEST, l’azienda che gestisce la tramvia fiorentina, nella sede che ospita gli uffici direzionali, il deposito e la manutenzione dei veicoli (via dell’Unità d’Italia 10, Scandicci). Per prenotazioni scrivere a info@gestramvia.it